Ecco una ricetta molto amata nel ghetto romano e in tutto il Lazio, e non solo: le alici fritte.

Si tratta di un piatto semplice che richiede davvero pochissimi ingredienti e poco tempo di preparazione, ma nonostante questo non è così facile da preparare. Infatti, bisogna fare molta attenzione alla frittura e alla temperatura dell’olio, per ottenere alici croccanti e gustose, piuttosto che molli e pesanti.

 

Gli ingredienti per le alici fritte

  • Alici fresche
  • Farina
  • Olio di semi di girasole
  • Sale

Lo dicevamo, servono davvero pochi ingredienti!

 

Come prepararle

Per la preparazione, pulisci con cura le alici, è fondamentale. Taglia loro la testa e aprile a libretto. In questo modo, puoi togliere con facilità lische e interiora.

Lasciale aperte e infarinale per bene.

Nel frattempo, in una padella dai bordi alti, metti sul fuoco l’olio di semi di girasole, fino a farlo arrivare a una temperatura molto alta (circa 200°).

A questo punto non ti resta che immergere nell’olio bollente le alici infarinate. Ti accorgerai che sono pronte non appena le vedrai ben dorate. A questo punto toglile dall’olio e riponile su un piatto di portata con sopra la carta assorbente, per eliminare l’unto in eccesso.

 

I consigli di Nonna Betta

Non salare le alici prima della frittura: passaci sopra una leggera spolveratina di sale appena tolte dall’olio. Salare le alici prima di friggerle causerebbe il rilascio di umidità interna troppo in fretta nell’olio, abbassandone la temperatura. Di conseguenza, oltre a una frittura più lunga, avresti alla fine alici troppo molli all’interno e bruciacchiate all’esterno.

Le alici fritte sono una prelibatezza quando sono servite belle calde e mangiate subito!

Alici fritte - nonna betta ricette