fixed3

pezzetti fritti

la pastella, la più leggera, la più fluida e densamente sensuale, aspetta serena i suoi piccoli spasimanti, bambini e bambine che si tuffano a candela. affondano che sono pallidi come il primo giorno di vacanza e riemergono con una meravigliosa e scintillante carnagione dorata, orgogliosi di essere vegetali. quando sono in bocca, lo stesso rumore…

Details

pomodori a mezzo

ad uno ad uno i pomodori si separano dalla loro dolce metà con un taglio netto come quello che si dà a una vita precedente. sulla loro parte intima finalmente svelata si lanciano il sale e il pepe come su carne viva. l’olio buono scende legato a un filo e dopo aver riempito i più…

Details

ariecchelo!

“ariecchelo!” urlavano i bambini del ghetto quando, finito pesach, correvano per le vie con una ciriola infilzata in un bastone.

immaginatemi così: ariecco nonna betta! (domani sera riapriamo).

Singing the Exodus Story

  My coming of age as a Jew, and, I imagine, yours as well, has a musical score, composed of various styles of our choosing. We choose the Jewish music we sing at home, in our congregations and around our Passover tables, at our happiest simchas (joyous occasions) and in our most difficult moments. Kay Kaufman…

Details

La shechità oggi

di Paolo Pozzi – Veterinario Da migliaia d’anni la shechità regola, in modo minuzioso, l’uccisione degli animali destinati all’alimentazione kashèr. Lashechità è a sua volta inquadrata in un sistema di regole o, se volete, in una “catena” di attività che parte dalla scelta dell’animale (cosa è permesso e cosa è proibito), continua con la verifica della sua sanità e…

Details