fixed3

sciò, via di qui.

fa un certo effetto vedere riprodotto l’originale dell’editto d’espulsione dal regno di spagna con cui nel 1492 furono espulsi da 150.000 a 200.000 ebrei. La conquista spagnola del Regno di Napoli, nel 1504, segnò la fine delle comunità ebraiche dell’Italia meridionale, anch’esse costrette a scegliere tra esilio e nascondimento nel marranesimo. in molti vennero a…

Details

carpaccio

un ospite, qui da nonna betta, sul suo conto trova, naturalmente, il carpaccio di salmone e il carpaccio di carciofi con cui aveva soddisfatto il suo palato. si sofferma e prova a leggere – è uno straniero – e non senza difficoltà, dopo alcune ripetizioni, riesce a pronunciare la parola in modo corretto. per la…

Details

shalom

Il termine shalom è piuttosto frequente nella torà (237 volte). è difficile trovare un altro concetto così trito e comune e tuttavia così carico di significati. in 2 Sam 11, 7 l’espressione “shelom hammilchamà” letteralmente “la pace della guerra”, è uno stimolo a verificare il senso del termine. la traduzione di shalom con “pace” risale…

Details

nothing better

è già successo diverse volte. ospiti stranieri di nonna betta mi dicono che nonna betta suona come una contrazione/storpiatura di “nothing better”. questa percezione si verifica sempre dopo aver mangiato. è probabile che il gradimento influisca e condizioni la lettura. tradotto diventa “nonna betta = non c’è niente di meglio”. per me è un grande…

Details

fa’ la cosa giusta

By Rabbi Marc D. Angel “…for you will do that which is good and right in the eyes of the Lord…” In several places, the Torah reminds us of the general commandment to do that which is good and right in the eyes of the Lord. This is often understood to refer to the proper…

Details